sabato 7 novembre 2009

7 novembre 2009

46 anni fa... era un giovedì (questo me lo ricordo! :-) ) del 1963... nasceva una bimba, che tutti,ma soprattutto la sua mamma voleva maschio, si, Paolo; ed invece nasce una bimba biondina e tremendina.
Sicuramente bionda non sono più, ma tremenda non ci giurerei!
Sicuramente un pò maschiaccio lo sono sempre stata sia quando giocavo ai giochi dei bimbi maschietti sia nel mio carattere, caparbio e testardo.
Ho un carattere davvero un pò tremendo, mi aspetto sempre molto dalle persone vicine.
Stamattina avrei voluto far colazione insieme al mio amore... avrei voluto ricevere la colazione a letto... ed invece per vari motivi ciò non è successo... così io ero un pò giù e le lacrime (perchè queste si sommano a tutte le difficoltà che ultimamente ci perseguitano) scorrevano... Poi tutto è passato, spero che Dany abbia accettato le mie scuse e grazie davvero di cuore per tutto ciò che fa per me ogni giorno, ma io alle volte sono troppo chiusa in me stessa, forse la mia infanzia mi ha davvero segnato ed ho sempre paura di non valere abbastanza per gli altri, di non contare davvero per i miei familiari, ho paura di rimanere senza l'affetto, l'amore.
Invece probabilmente sono solo delle mie seghe mentali.
Infatti anche oggi mia figlia mi ha sorpreso venendo a mangiare da noi e portando anche il dolce con la candelina.
Non so se mi passerà mai questa paura, paura di restare senza l'amore...senza l'affetto... ma sono così... che ci vuoi fare?
Ho come un continuo bisogno di conferme.
mah...
comunque...
Stasera... si festeggia... fuori da qualche parte...
e domani sera a casa... tutti qui appassionatamente a ridere e scherzare.

ps: chi si trova da queste parti è il benvenuto.

3 commenti:

il monticiano ha detto...

Un'occasione migliore non mi poteva capitare sia per salutarti che per farti i miei più sinceri e - col permesso di Danny -affettuosi auguri con l'abbraccio.
Fatemi sapere l'ora del taglio della torta con le 26(!)candeline.

chit ha detto...

Non mi trovo da queste parti e mi dispiace (tanto!) di esser pure arrivato tardi a leggere questo post.
Gli AUGURI, anche se in ritardo sono d'obbligo, così come un piccolo consiglio; circondati delle belle persone che hai attorno, compagno, figli/e e chi altro ti vuole bene (e sono sicuro c'è e te ne vuole tanto) e sii sempre orgogliosa di quel che hai fatto.
Verrà anche il momento in cui riuscirai a festeggiare come vorresti, ne sono sicuro! ;-)
Un abbraccio

stella ha detto...

Auguri dal profondo del cuore!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails