sabato 26 giugno 2010

VIVERE UN PO' COSI'...

Strano come mi sento in questi giorni... strano.. come vivo.. in questi giorni...
sospesa tra la voglia di evadere e scappare verso spiagge isolate, risallanti... e la voglia di restare.. appiccicarsi alla famiglia.. alle persone più care... per sfuggire questo momento, per credere che non sia  vero niente...
Forse è vero ciò che mi dice Daniele che quando le cose capitano a noi non sono mai giuste, e che niente in questo mondo è giusto.. ad iniziare da chi può permettersi di buttare i soldi in champagne caviale ed ostriche e chi non arriva a fine mese.. chi ha un buon lavoro... e non se lo merita e chi non riesce a trovarne uno manco a pagare oro... chi arriva a 90 100 anni... e chi se ne va molto prima.. quando la vecchiaia è ancora molto lontana...
Tutto questo io lo so... non vivo sopra una nuvoletta... ma stavolta non riesco a reagire... stavolta mille pensieri che non vorrei mi si accavallano nella mente... e tornano tornano tornano...

2 commenti:

chit ha detto...

E' abbastanza naturale che i brutti pensieri tornino, a noi, alla nostra intelligenza e alla nostra sensibilità riscoprire il bello che c'è dentro e intorno a noi, rivalutarlo, goderlo e... ripartire da lì. Perchè ripartire, finchè si può, è un dovere anche per coloro che il destino ha lasciato "al palo". E sai mai che non si crei la possibilità che anche loro ci seguano...

il monticiano ha detto...

Paole', sù col morale.
Conosco benissimo cosa sono queste giornate così e come sembra che non vogliano passare mai, poi però la vita va avanti, troppo velocemente almeno per me, quelle giornate si allontanano e lasciano il posto a momenti molto più sereni.
Tu e il tuo Daniele fregatevene dei lussi e degli sprechi, quelle cose non migliorano la vita.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails