venerdì 29 agosto 2008

martedì 26 agosto 2008

LE PUPPORINE

Ogni promessa è debito... ed ecco la ricetta delle famose "Pupporine" Bozzanelle. Questa è l'originale datami da mia zia Lia:

INGREDIENTI:
12 uova
1 kg zucchero
200 gr. vaniglia
200 gr. pinoli
1 limone grattugiato
2 kg farina
200 gr. burro
1 bicchiere liquore sassolino
olio
1 bustina lievito bertolini
ciliegine candite
anici

Io ho fatto metà di questa dose e siccome non ho trovato al super il Sassolino o messo un pò di Maraschino che avevo in casa e un pò di Rum.

Sbattere molto bene le uva con lo zucchero (nella ricetta originale c'è scritto per mezz'ora... a mano... ma usando lo sbattitore elettrico basta molto meno)


Aggiungere la vaniglia e continuare a montare


Aggiungere il burro ed il liquore ed il limone grattugiato





Proseguire mettendo gli anici ed i pinoli



Poi il lievito e la farina






Rovesciare l'impasto su una spianatoia e continuare a impastare con le mani facendogli prendere quanta farina vuole (ci sta in più della dose scritta)




fare un panetto






spianarlo in una sfoglia non troppo sottile e ricavare delle forme ovali o tonde a "Pupporina"









Sistemarli in una teglia





Dividere le ciliegine a metà e metterle al centro di ogni pupporina









Cuocerle in forno preriscaldato fino a che non risultano belle colorite. Io l'ho cotte nel forno a legna.





Ed ecco la pupporina cotta...










Qui sono nella teglia...









e qui nel cestino...




e con i ritagli della pasta, ho preparato dei biscottini con al centro gocciole di cioccolato...




Poi le ho spartite a vari parenti e amici...e ce le siamo gustate...
Provatele!









































con questo post partecipo al contest di Federica

lunedì 18 agosto 2008

SAGRA DELLA PUPPORINA


Come ogni anno, nei primi 15 giorni di agosto a Bozzano si svolge la Sagra della Pupporina e del Tortello...
Anche se ha perso un pò dei bei tempi andati... quando le signore di Bozzano preparavano i tortelli fatti in casa...e così pure la Pupporina...
rimane una bella sagra...



I tortelli sono (per chi non lo sa) un primo di pasta, tipo i ravioli ma ripieni con carne macinata, uova, parmigiano, erbe aromatiche, ecc..)




La Pupporina invece è un dolce preparato con uova, zucchero, farina, anice...una forma quasi ovale ( a ricordare il seno femminile).
Il 24 agosto di ogni anno si impastavano questi dolci e poi venivano portati in processione all'altare di S. Bartolomeo.....Questo rito della Pupporina ha origini antiche, che ora si sono perse...ma io mi ricordo ancora di quando bambina partecipavo a questa processione per le vie del paese...













La sagra ha anche intrattenimenti per bambini e per grandi... giostre, scivoli... balli..
E soprattutto i cibi DAVVERO SQUISITI...

Come la frittura di paranza.... (frittura di pesce povero)

O gli gnocchi fatti a mano.. DAVVERO OTTIMI
Quest'anno è già finita ma ricordatevi il prossimo anno, di fare un salto a sentire queste specialità.





sabato 16 agosto 2008

FERRAGOSTO

PRANZO IN AGRITURISMO A S. GIMIGNANO
MENU':

  • ribollita

  • salumi misti

  • formaggi

  • olive

  • fett'unta

  • bruschetta al pomodoro

  • crostino toscano
tutto innaffiato da ottimi vini: vernaccia e chianti
Ed infine cantuccini con vin santo










I cugini terribili all'arrembaggio....



Passeggiata nel centro di S. Gimignano..... mannaggia inizia a piovere ed è pure freddo!







Ed infine sulla via del ritorno becchiamo pure l'arcobaleno....




mercoledì 13 agosto 2008

STAVO SOGNANDO...

....Sognando la mia Africa...questa Africa che è tuttora il continente meno svelato... dalle meraviglie nascoste... che eccita la mia fantasia.. un mondo in cui la realtà si mescola con la leggenda e la fantasia... Mi piace pensare che forse laggiù qualcosa si è perduto del mondo sviluppato.. del mondo in cui siamo abituati a vivere con un enorme spreco del nostro tempo.. dove i valori sono diventati superficiali e dove si ostenta troppa apparenza e poca sostanza. Mi piace pensare e sognare che laggiù in Africa c'è tutto questo e molto altr ancora e mi sta aspettando: nei silenzi , negli spazi, nell’aria, nella natura incontaminata, negli animali che sembrano esistere da sempre e nella gente che ancora testimonia tempi lontani e meno complessi. Mi piace pensare a cosa si prova a guardare il cielo di notte e quasi a sfiorare le stelle...

Questo paese dalla doppia personalità, un miscuglio di terzo e primo mondo dove resti spiazzato dai colori di un tramonto... o da un'enore città super sviluppata "Cape Town"...

da enormi cascate
o da una miriade di pinguini...
L'Africa dove non serve sognare.....perchè la vita vissuta è già un sogno....
Al momento non mi resta che sognarli questi meravigliosi posti...
ma dentro di me la speranza di aprire quel l'ultimissimo cassetto e tirare fiori il mio "sogno" è sempre più forte...
e vivere insieme al mio amore quest'avventura infinita....

martedì 12 agosto 2008

finalmente è pronta la crema di limoncello











Questa è la nostra crema al limoncello finalmente pronta e gustabile...





ricetta avuta dalla mia amica Desirè:


mettere in infusione per 7 giorni un litro di alcool 95 ° con la scorza (solo il giallo) di 10 limoni non trattati.

Passati i 7 giorni filtrarlo, nel frattempo far bollire 2 litri di latte intero con 2 chili di zucchero e 1 vanillina.

Far freddare, filtrare ed unire all'infuso.
Tenere in frigorifero.





Vi assicuro è ottima.

Alcune ricettine veloci ed estive adatte a questa calura:




SPAGHETTI ALLE ERBETTE










tritare 1 spicchio d'aglio e erbette miste (io metto: basilico, prezzemolo, salvia, rosmarino, peporino, menta, nepitella, origano e maggiorana) farle rosolare un pochino in olio extravergine di oliva aggiungere sale e peperoncino; nel frattempo cuocere gli spaghetti e condirli con il sughetto, servire immediatamente.




SPAGHETTI ALLE ARSELLE E POMODORO FRESCO


Fare un trito con aglio e peperoncino. Rosolare con olio extravergine di oliva. Aggiungere le arselle (io ho usato quelle congelate gia senza conchiglia) rosolare e aggiugere un bicchiere di vino bianco. Far evaporare. Unire due pomodori maturi a cubettini; Aggiustare di sale. Far cuocere gli spaghetti e condirli con il sugo preparato.

Vi assicuro che qui l'odore... e il sapore del mare... si gusta moltissimo.

magici ricordi....

Te ne stai nelle prime luci dell'alba... abbracciata al tuo uomo... ti rilassi... ti godi quei momenti... e all'improvviso i ricordi ti riempiono la mente e gli occhi... risenti gli odori... rivedi i colori...
rivedo mia mamma mentre prepara il croccante e lo stende sulla finestra in marmo di cucina...
rivedo i colori di tutta la frutta e la verdura sull'ape di mio papà....mentre si accinge a partire per girare tutto il paese e andare a vendere... mi rivedo ragazzina magrissima con quei capelli lisci biondo cenere corrergli dietro ed arrivare all'ape per salirci sopra anche per solo dieci metri...
risento il profumo di quei momenti.. il gusto delle prime primizie.. fragole...ciliegie...
risento le braccia forti di mio papà che mi prendono sulle palle e mi accomagnano a letto...
Chissà perchè i ricordi ti giungono così all'improvviso...senza cercarli..e ti riportano ricordi bellissimi...magari non ricordi particolari, solo cose a cui non pensavi più...ma che ti riempiono di gioia...che ti fanno anche solo per pochi momenti tornare all'infanzia spensierata, senza preoccupazioni, senza problemi... alla mia infanzia forse durata troppo poco ma bellissima.


A proposito anche domenica abbiamo passato una bellissima giornata rilassante e tranquilla in un angolo molto bello e fresco della toscana


IL PONTE SOSPESO
un ponte in metallo costruito e appeso da una montagna all'altra su 4 cavi d'acciaio...
sulle montagne Pistoiesi alla "Lima"
un ponte che passa appunto sopra il fiume "Lima"

Incantevoli paesini tutti intorno... Popiglio...Piteglio..Prunetta...





Il pomeriggio sulla riva del fiume a pescare e bighellonare.....
AH che belle le ferie!

sabato 9 agosto 2008

FERIEEEEEEEEEEEEEE

CHE BELLO... alzarsi al mattino senza orario....e gestirsi la propria vita senza l'assillo del'orario di lavoro...
Ieri eravamo nella magica Firenze... passati da Montemorello (una vista su Firenze eccezionale, ed un frescuncello divino)..
Però l'arrivo a Firenze è stao diciamo un pò affannoso..
abituata alla brezza che arriva a casa dal mare.. quando sono scesa a Firenze mi sembrava di soffocare...senza respiro.. in casa era ancora peggiore... meno male verso le 16 si è alzato un venticello molto gradevole...
Pomeriggio a Fiesole.... ma preferisco Piazzale Michelangelo.
Mi spiace per le foto, ma la macchina fotografica è rimasta a casa.
La serata l'abbiamo trascorsa in pizzeria "OMARINO"... bella la compagnia, buono il mangiare... insomma a parte il caldo... una giornatina perfetta.

martedì 5 agosto 2008

FINALMENTE.......

...Oggi è il mio ultimo giorno di lavoro...
infatti iuuuuhhh posso urlare SONO IN FERIEEEEEEEEEEEE...
E' UN CALDO UMIDO BESTIALE anche qui a pochi chilometri da Viareggio... si soffoca... ed io domenica ho pensato bene di cucinare pe dodici persone... forno e gas acceso.. nella mia cucina non si respirava..
eh si forse sono proprio un pò toccata! vabbè comunque è stato un pranzetto ok

spaghetti alle arselle
insalata di mare
fagioli e gamberetti
scarpaccia salata
verdurine crude
pane della casa
e nell'attesa del pranzo "Aperitivo di Paola"

mettere in una caraffa 1/5 di granatina, 1/5 wodka, 1/5 rum, 2/5 succo d'arancia rossa riempire la caraffa con spumante dolce e ghiaccio. Mescolare e servire con patatin e cetrioloni in agrodolce.

sabato 2 agosto 2008

in teoria...



in teoria dovrei essere contenta.


PERCHE'?


Altri due e dico 2, agognati giorni, e cioè lunedì e martedì, e poi arrivano le sospirate ferie. Gia' tanto aspettate... Allora perchè non sono per niente felice?


Forse perchè sto passando un periodo diciamo non esattamente al top?


o forse perchè a fine mese dovrò tornare a scegliere la mia sede di lavoro e 99 su 100 non sarà quella attuale. E quindi dovrò ricominciare da capo con nuove/i colloghe/i...


Insomma per il lavro sono molto giù... ma anche del mio privè non sono molto contenta.


Avevo pensato di fare questo blog insieme al mio amore....per fare qualcosina di diverso insieme...ma lui è latitante...molto latitante (manco legge i miei post)


OK OK OK me ne potrebbe succedere molte di peggio, come morirmi il gatto... pardon


il cane.


Già ho una meravigliosa canina di nome Gala un labrador di 5 anni: assomiglia proprio tutta la sua padrona è tremenda, giocherellona e mangiona.


...poi ne ho adottata un'altra Kira una bastardina....ma simpaticissima!

NON SONO BELLISSIME?



LinkWithin

Related Posts with Thumbnails