mercoledì 3 giugno 2009

Riflessioni...

Quattro giorni a casa sono passati in un battibaleno... Ci volevano proprio... Senza l'assillo del tempo che scorre veloce, della sveglia che suona alle 6,30... dello svegliare velocemente Michelangelo mentre se la dorme ancora pacifico per correre a portarlo all'asilo... poi per accompagnareDany al lavoro ed infine per correre al mio di lavoro...Tutta una corsa anche il ritorno... una corsa a casa...una corsa a tornare a riprendere Miki... sempre correre correre correre... ma questa società moderna ci impone di vivere così, altrimenti perdiamo il treno...
Ed invece quando uno è a casa è una pacchia!
Chi l'ha detto che per essere felici o divertirsi bisogna andarsene da qualche parte in vacanza? Noi ce ne siamo stati a casa in questi giorni, ma è stata davvero una PACCHIA! Solo il fatto di alzarci ed andare a dormire quando ci pareva, senza pensieri... di mangiare davvero quando volevamo.. goderci il nostro terrazzone anche non facendo nulla, ma soltanto giocando o parlando..
Alle volte fa bene anche lasciare indietro i lavori di casa... non voler essere PER FORZA perfette... eh si! perchè noi donne, abbiamo questo maledetto difettuccio di voler essere perfette in tutto: casa perettamente pulita, vestiti ben stirati, tutto in ordine... cucinare... la nostra persona chiaramente perfetta anche quella... e molte volte perdiamo di vista la vera essenza della vita... il vero gusto delle cose... il vero goderci la vita....
Io sto lavorando sulla mia personalità, sul mio modo di essere... non è facile perchè quando una è stata abituata da piccola a "prima il dovere e poi il piacere"... cambiare radicalmente il modo di essere è un pò complicato... ma cerco di provarci almeno... cerco i non fissarmi troppo con le pulizie... di rilassarmi un poò di più.. di lasciare un pò indietro tante cose che possono aspettare e di assaporare di più la vita con i miei affetti più cari... perchè chissà oggi siamo qui.. ma domani chissà??

2 commenti:

chit ha detto...

Non credo sia giusto cambiare radicalmente, anche per non sei assolutamente "sbagliata". Mi fa invece piacere questa consapevolezza dell'importanza del "superfluo". Spero possa presto trovare il giusto equilibrio e vivere tante altre giornate come queste.
Un abbraccio

Mr.Loto ha detto...

Complimenti per la lucidità. Niente di materiale è così importante dal distoglierci dal prendere coscienza sella nostra vita.:-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails