martedì 13 dicembre 2011

FRITTELLE DI NECCIO

Sapete cosa sono le frittelle di neccio? Come chiamiamo noi?
Sono le frittelle di farina di castagne.
Io le adoro, come i necci.. e tutto ciò che contiene farina di castagne.
Sono semplicissime, buonissime e velocissime che in questi giorni di caos con riunioni con insegnanti, cene con colleghe, cene con la scuola calcio, feste a scuola, laboratori scolastici... ecc ecc... certamente non guasta! Si va beh sono fritte... ma qualche volta il fritto è ammesso no?

INGREDIENTI:
FARINA DI CASTAGNE
ACQUA
UN PIZZICO DI SALE
OLIO DI ARACHIDE PER FRIGGERE
RICOTTA E NUTELLA PER ACCOMPAGNARE

Stemperare la farina con l'acqua fino ad ottenere una pastella non troppo dura, nè troppo morbida. Aggiungere un pizzico di sale e mescolare bene.
Versare a cucchiaiate nell'olio bollente e friggere per qualche minuto da entrambi i lati.
Sgocciolare e servire belle calde accompagnate con ricotta... e proprio se volete strafare un velo di nutella.

Vi svelo una chicca che stavolta non ho fatto perchè ho deciso all'ultimo minuto di fare queste frittelle quando era già buio e non potevo scendere nel mio orto. E' una sciccheria. Procuratevi delle belle foglie di arancio senza trattamenti o pesticidi (io ho un bell'albero di arancio nel mio orto), lavarle ed asciugarle. Tuffarle nella pastella di farina preparata e nell'olio bollente. Scolarle e togliere la foglia, rimangono vuote all'interno per poterle riempire con ricotta o nutella e rimane anche un buon profumino di arancio.

2 commenti:

Stefania ha detto...

non le conoscevo affatto e devono essere delizioso. Eppoi il fritto in questi giorni frenetici è il vero comfort food!!

Nani e Lolly ha detto...

Neanche io le conoscevo! Da provare! Nani

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails