martedì 29 marzo 2011

UNA DOMENICA FUORI DALL'ORDINARIO

Domenica all'associazione ATISB:


Presentazione del libro:


dedicato alla mia sorellina...


"La presente pubblicazione è dedicata al ricordo di Roberta, insegnante, ma soprattutto mamma di una ragazza con Spina Bifida.
Ovvero una di quelle persone speciali - come lo sono le mamme, i genitori, che si confrontano con la disabilità dei figli - che ha affrontato la vita con forza.
Quella forza vitale che ti fa sperare quando altri si rassegnano.
La forza di tenere alta la testa quando sembra che tutto vada male.
La forza che non lascia mai il futuro agli altri, ma lo rivendica per se"


C'erano anche questi libri esposti:



e poi...a  pranzo insieme








Vi è mai capitato di sentire una persona vicina.. anche quando non c'è?

Ecco domenica io mia sorella la sentivo lì..  con noi...insieme a noi.. a ciò che ha amato e per cui ha lottato...

4 commenti:

Max ha detto...

Un post ricco di tante cose...complimenti per la sensibilità, ciao.

paoladany ha detto...

@Max grazie.
oggi una persona che non vedevo da mesi mi ha detto che sto meglio che sono più serena. Non sò se sono pìù serena.. sicuramente non mi dimentico di mia sorella.. a volte ho bisogno di rivedere le sue foto.. i video.. quando sorrideva.. quando era felice.. quasi 47 anni passati insieme.. se sono quella che sono probabilmente c'è anche un pò di lei in me.. a volte ho bisogno di piangere.. a volte di parlare di lei.. Non mi faccio più domande quello si, perchè non ho risposte.. non mi chiedo più perchè... ma mi manca.

Stella ha detto...

Paoladany e come si può dimenticare di una sorella?
Tu la senti vicina e va benissimo...
Un caro abbraccio

Max ha detto...

È difficile dire qualsiasi cosa, bisogna farsi coraggio e andare avanti e non smettere mai di avere fiducia, un abbraccio.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails