domenica 12 febbraio 2012

T I G E L L E

La ditta Enrico Pruni
mi ha gentilmente omaggiato di uno stampo per tigelle
Che sorpresa quando è arrivata, tutta incartata, la baby sitter di Michelangelo (nonchè la ragazza di mio figlio grande Alex) l'ha scambiata per un prosciutto!!!

Non mi sarei mai aspettata un omaggio così!

Enrico Pruni, produce articoli casalinghi, come stampi per tigelle, borlenghi, waffle, e biscotti, tigelliere elettriche, per uso professionale, e familiare ma anche cotte e piastre, per cuocere borlenghi, crepes, e relativi accessori. Enrico Pruni, produce anche molti altri articoli sia per la casa che a livello professionale, come impastatrici, padelle per la cottura castagne, stufe a gas, barbeque e molti altri ancora. Andate a visitare il loro sito Enrico Pruni
e rimarrete meravigliati come me.
Io ho già visto due cosucce: la piastra per la cottura dei waffle e quella per le crepe che mi attirano molto... e che mi concederò appena mi farò un regalino.
Allora con questa meraviglia come non provarla subito!?
Ecco a voi le tigelle, in due versioni, una versione con la ricetta originale fornitami proprio da Enrico Pruni
e l'altra fatta appasta per mia figlia Pamela intollerante al lattosio.

INGREDIENTI

FARINA OO 1 KG
LATTE 500 ML.
1 TAZZINA DA CAFFE' OLIO EVO
SALE 1 CUCCHIAIO
LIEVITO DI BIRRA 2 PANETTI

Impastare bene tutti gli ingredienti (io uso il robot, accidenti come torna bene questo robot, ci evita un sacco di "olio di gomito").
Mettere l'impaso a lievitare, io lo metto nel forno.
Quando la pasta è lievitata riprenderla, allora io ho fatto in due maniere, all'inizio ho spianato la pasta e l'ho tagliata con un tagliapasta della misura della piastra delle tigelle,


poi invece quando avevo preso un pò la mano, prima ho fatto delle palline della dimensione di un uovo e poi le ho spianate.
Nel frattempo ho unto con olio evo la piastra per tigelle e l'ho fatta scaldare su tutti e due i lati. Poi ho messo dentro la pasta e ho fatto cuocere prima da un alto e poi dall'altro (i minuti precisi non li ho calcolati ho solo tenuto d'occhio che venisse una bella crosticina).

INGREDIENTI TIGELLE PER INTOLLERANTI AL LATTOSIO
FARINA 1 KG
LIEVITO DI BIRRA 2 PANETTI
ACQUA 500 ML.
OLIO EVO 1 TAZZINA DA CAFFE'
SALE 1 CUCCHIAIO

Il procedimento è lo stesso che con il latte. Direi che sono venute buonissime anche così, la pasta risulta un pò meno densa, compatta, ma direi che l'esperimento è riuscito.
Eccole qua:


Le abbiamo mangiate con prosciutto crudo, salsina al lardo che posterò più avanti, maionese e verdurine tritate, stracchino e dulcis in fundo ta!ta! NUTELLA!
B U O N I S S I M E ! ! !

ps: ho già pensato di farle per il comply di Miki 7 anni!! va beh c'è sempre tempo... il 30 giugno non è dietro l'angolo e dal freddo che fa sembra super lontano.
Buona domenica.

6 commenti:

carla ha detto...

eehhh!!!!la tigelliera!!!!!!!!
guarda hai avuto un regalo meraviglioso,pero' ticorreggo di una cosa:nonva unta!!!!!!
io sono super emiliana e le mangio da sempre e le faccio da che ne sono capace!
anche mia figlia e' intollerante al lattosio e uso il latte della coop delattosato,oppure l'accadi' delattosato o quello della mila o quello della polenghi!
a differenza tua non metto l'olio.
altro consiglio per fare prima:
tira la pasta con la macchinetta usando solo la misira piu' larga(1)
e taglia le tigelle tutte uguali col coppapasta o un bicchiere!
vedrai che farai molto prima!
un abbraccio carla

paoladany ha detto...

@Carla Grazie!

Aiuolik ha detto...

Ciao! Grazie per l'interesse per l'abbecedario! Chiunque può partecipare con tutte le lettere che ritiene opportune (anche tutte!!! ma anche solo una!). Bisogna pubblicare la propria ricetta e lasciare il link al blog che ospita la lettera corrispondente (rispettando il calendario!). Oggi per esempio si parte con la A (http://gatadaplarr.blogspot.com/2012/02/tegole-valdostane-per-la-di-aosta.html) e ci sono 2 settimane di tempo per ogni lettera.
Se poi vuoi, abbiamo ancora qualche lettera libera per essere "ospitata"(rispetto all'elenco, anche la U, la R e la Q sono ora state assegnate). Fammi sapere se vuoi una lettera tutta per te (non della tua regione!!!) e ti aspetto per le altre lettere!

Adriana Riccomagno ha detto...

Vado matta per le tigelle!
Hai ricevuto un regalo che ti invidio!

Aiuolik ha detto...

Ok la P è per te, stasera da casa aggiorno l'elenco (sperando di non fare casini visto che siete in tante a scrivermi oggi!).

Quando ti confermo tutto stasera, puoi pensare anche a pubblicare il post sull'iniziativa?

Però ovviamente mi aspetto che parteciperai anche per altre lettere ;-)

Ciao!

Mercoledì ha detto...

Ciao Paola! Grazie della visita e del supporto!
Mi sono aggiunta anch'io ai tuoi sostenitori così non ti perdo di vista! ;)
Che bello lo stampo per le tigelle!
QUando penso alle tigelle mi vengono in mente le mangiate in compagnia.
Le tue sono molto invitanti! =P

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails